Assegno Nucleo Familiare INPS – nuove modalità di presentazione delle domande per i lavoratori del settore privato non agricolo

L’INPS, con la Circolare n. 45 del 22 marzo 2019, ha comunicato l’introduzione di una nuova modalità di presentazione della domanda per gli assegni al nucleo familiare (ANF) a decorrere dal 1° aprile 2019.

Da tale data infatti i lavoratori interessati non potranno più presentare il modello cartaceo “ANF/DIP” (SR16) al datore di lavoro ma dovranno presentare la richiesta, ed eventuali variazioni, esclusivamente all’INPS in modalità telematica mediante uno dei seguenti canali:

  • WEB,

– accedendo al servizio on-line disponibile sul sito INPS (www.inps.it), mediante PIN dispositivo,

– identità SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di livello 2,

– CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

  • Patronati e intermediari dell’Istituto, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi, anche se non in possesso di PIN).

A seguito della presentazione telematica delle domande, l’INPS metterà a disposizione delle Aziende l’importo da erogare ad ogni lavoratore richiedente.

Qualora la concessione degli ANF sia subordinata al rilascio dell’autorizzazione dell’INPS (ANF 43), il lavoratore dovrà comunque presentare la relativa domanda allegando tutta la documentazione necessaria.

Le domande presentate in forma cartacea e valide fino al 30 giugno 2019 non dovranno essere ripresentate e verranno gestite con le vecchie modalità.

Lo Studio rimane a disposizione per eventuali altre informazioni e per dare supporto alle aziende e ai loro dipendenti.

Studio Alb Srl