Incentivi energetici estesi a soffitte e abitazioni A/7

Comunicato stampa della P.A.T. di Trento 1778 del 30/08/2016
Gli incentivi per la riqualificazione energetica e la ristrutturazione saranno allargati non solo agli edifici ma anche ad interventi che riguarderanno soffitte e abitazioni classificate A/7. La decisione è stata presa stamani dalla giunta provinciale su iniziativa dell’assessore all’urbanistica Carlo Daldoss. Nelle scorse settimane la stessa giunta aveva destinato ulteriori 5 milioni di euro per sostenere un’iniziativa che sta registrando un’ottima risposta da parte dei cittadini proprietari di case. Dal 1° luglio ad oggi sono 1099 le domande presentate agli uffici provinciali; ne sono state esaminate già quasi 800 e 667 di esse sono state ammesse a contributo. Il valore medio dei lavori ammonta a 86.000 euro, che moltiplicati per 667 porta a stimare un indotto vicino ai 60 milioni di euro.
La decisione della giunta di inserire le due nuove tipologie “soffitte” (classificazione C2) ed “abitazioni classificate A/7” intende sostenere il successo incontrato dal progetto dell’assessorato all’urbanistica di riservare incentivi per la riqualificazione energetica e le ristrutturazioni delle proprie abitazioni. L’allargamento consentirà ai cittadini di avviare ulteriori interventi a miglioramento della qualità delle proprie abitazioni, ottimizzando l’utilizzo degli immobili (incrementandone così il valore) e aumentando l’indotto sul territorio.
Lo studio rimane a disposizione per fornire eventuali altre informazioni.