Ulteriori misure di sostegno alle famiglie e imprese – Legge provinciale n. 3 del 13 maggio 2020

La legge provinciale n. 3 del 13 maggio 2020 ha introdotto, oltre ai contributi a fondo perduto, anche molte altre
forme di sostegno alle famiglie e imprese del territorio. In particolare vi segnaliamo le seguenti iniziative:
– Contributi straordinari per il contrasto della diffusione del COVID-19 e per la promozione della
competitività del sistema trentino: si tratta di contributi straordinari a favore degli operatori economici per
sostenere i costi derivanti da progetti di riorganizzazione aziendale finalizzati all’implementazione delle
misure di sicurezza sul luogo di lavoro idonee a garantire il contenimento della diffusione del Covid 19, e da
progetti di digitalizzazione volti alla creazione di nuove piattaforme digitali per lo sviluppo del commercio
online, fornitura di servizi in remoto, riconversione digitale.
– Contributi a fondo perduto ai gestori delle strutture ricettive a conduzione familiare che offrono ospitalità
turistica in forma non imprenditoriale: è previsto un contributo a fondo perduto per le strutture operanti nei
territori dei comuni che hanno registrato, nel primo semestre del 2020, un calo delle presenze turistiche
superiore al 30% rispetto al medesimo periodo di riferimento dell’anno scorso.
– Sostegno delle aggregazioni aziendali: è concesso un contributo alle imprese che costituiscono reti e consorzi
o procedono, attraverso operazioni straordinarie quali fusione, scissione, conferimento d’azienda o di ramo
d’azienda, acquisto o scambio di partecipazioni di controllo, all’acquisizione di aziende o rami d’azienda di
imprese in difficoltà con sede operativa nel territorio provinciale e che si impegnano per un periodo di cinque
anni a garantire i livelli occupazionali relativi a entrambe le imprese e a permanere sul territorio.
– Contributi a copertura del canone di locazione per immobili destinati allo svolgimento di attività
produttive, commerciali, professionali o del terzo settore: la Provincia può concedere contributi ai locatori
di immobili destinati allo svolgimento di attività produttive, commerciali o professionali o del terzo settore,
sospese dai provvedimenti statali, che rinunciano ai canoni di locazione relativi ai mesi di marzo, aprile o
maggio 2020. Il contributi può essere concesso anche agli imprenditori che rinunciano al corrispettivo per
l’affitto di azienda.
In riferimento alle misure di cui sopra, siamo in attesa della pubblicazione dei criteri, delle condizioni, delle
modalità e dei termini di applicazione da parte della Provincia di Trento.