Integrazione al reddito per dipendenti in cassa integrazione COVID-19

La Provincia Autonoma di Trento nell’ambito del programma #RIPARTITRENTINO ha previsto un sostegno economico aggiuntivo ispetto all’ integrazione salariale della Cassa Integrazione, a favore dei lavoratori sospesi dal lavoro a seguito del blocco temporaneo delle attività economiche conseguente l’emergenza COVID-19.
REQUISITI DEL LAVORATORE:

  • aver raggiunto almeno 300 ore di sospensione totali per ciascun semestre dell’anno 2020;
  • essere stato impiegato presso una sede dell’azienda localizzata in provincia di Trento

AMMONTARE DELL’INTEGRAZIONE ALREDDITO:

L’importo orario dell’integrazione è fissato in due soglie:

  • 1,50 euro per ogni ora di sospensione dal lavoro, a favore dei lavoratori percettori di indennità fino all’importo relativo alla prima fascia di reddito, pari a 2.159,48 euro;
  • 1,00 euro per ogni ora di sospensione dal lavoro, a favore dei lavoratori percettori di indennità di cui alla seconda fascia di reddito, superiore a 2.159,48 euro;

MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Il lavoratore deve presentare la domanda esclusivamente online sul sito del Fondo sociale europeo in Trentino con le seguenti tempistiche:

  • entro il 31 ottobre 2020 alle ore 12.30, se sospeso dal lavoro nel primo semestre 2020;
  • dall’1 gennaio 2021 al 28 febbraio 2021 alle ore 12.30, se sospeso dal lavoro nel secondo semestre 2020;

Alla domanda online, il lavoratore beneficiario deve allegare un’attestazione rilasciata dal proprio datore di lavoro che certifica la tipologia di sospensione, la fascia di reddito, la tipologia di contratto e le ore di sospensione maturate nel semestre di riferimento.

Lo Studio rimane a disposizione per eventuali altre informazioni.